Successo

Quali sono gli ingredienti principali per raggiungerlo!?!? Passione, amore, costanza, caparbietà, giudizio, umiltà, sacrifici, rispetto, curiosità, onesta, voglia di fare, ma soprattutto di fare bene. Altro da aggiungere ?!?!

Fra tante cose che faccio ogni giorno, lavorando, fra il corre da una parte all’altra per cercare di accontentare tutti, sorbirmi richieste impossibili e fare i salti mortali per cercare di andare incontro alle stesse, ogni tanto mi fermo e mi chiedo perché faccio tutto questo!?!? Forse perché un domani spero di avere successo!?!? Di garantirmi un futuro!?!? O più semplicemente perché mi piace fare il mio lavoro!?!?!
E allora fra tanti dubbi e poche certezze che questa Italia offre, una domanda tira l’altra e penso:

Chissà quali sono gli ingredienti “principali” del successo!?!?!

E allora ecco qui di seguito una lista dei potenziali ingredienti di cui è composto, secondo il mio parere, il successo:

Passione: quel sentimento buono che ti spinge a fare qualcosa, non per interesse economico, ma perché semplicemente ti piace, sai che è qualcosa che sai fare bene.

Amore: quel desiderio, attrazione, inspiegabile di fare qualcosa perché ti va.

Costanza: come per un atleta anche per un lavoratore, è d’obbligo continuare a fare il proprio lavoro con regolarità, continuità, puntualità nel fare le cose. Mantenere lo stesso ritmo giorno per giorno.

Caparbietà: quella qualità (può essere anche un difetto), che spinge una persona a non arrendersi mai a essere tenace difronte alle difficoltà che la vita ti pone di fronte.

Giudizio: quella capacità di giudicare di distinguere ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, di fare le scelte giuste di valutare le persone o cose in modo imparziale per il bene di tutti.

Umiltà: quella virtù di saper riconoscere accettare i propri limiti, di saper ammettere i propri sbagli chiedere scusa e rimediare. Di porsi allo stesso livello degli altri, dei colleghi, dei collaboratori, dei partner, dei clienti.

Sacrifici: privarsi di tante cose, riuscire ad andare avanti per cercare di dare di più al tuo sogno, alla tua azienda, al tuo progetto. Riuscire a rinunciare per dare a qualcun altro che merita davvero.

Rispetto: dei propri colleghi di lavoro, partner, clienti, dipendenti, datori di lavoro e di chi ci sta attorno, del valore culturale e morale di ognuno, per le cose, gli ambienti in cui ci muoviamo.

Curiosità: gusto, piacere, di apprendere, di accrescere il proprio sapere, per avere la capacità il coraggio di cambiare, innovare, soprattutto di questi tempi in cui le vecchie metodologie di lavoro non funzionano più.

Onesta: quella qualità morale, che credo indispensabile, che porta a rispettare gli altri, a essere leali verso chi ci sta di fronte.

Voglia di fare, ma soprattutto di fare bene: quella piccola goccia in più che in tutto quello che siamo, i nostri sentimenti, le nostre motivazioni, ci spinge, ci fa diventare pignoli, quando facciamo una cosa che o è perfetta o non si fa niente, o è come Dio comanda o ricominciamo tutto il lavoro da capo basta che sia la perfezione!!

Questo è il mio punto di vista, sono per me "gli ingredienti principali per il successo", e voi altri avete ingredienti da aggiungere o qualcuno da togliere!?!?
Lasciate di seguito la vostra opinione.

Come sempre mi fa piacere conoscere il vostro punto di vista e avere un confronto diretto con quanti hanno il coraggio di dire le cose, di condividerle con tutti e non solo di pensarle.
  • Comments
  • Comments powered by Disqus