Archivio degli autori Fabio

DiFabio

Schemi per impianti elettrici: i simboli Grafici

A quanti non è mai capitato di ritrovarsi fra le mani un dispositivo elettrico o elettronico e di non sapere cosa fosse?

Questo soprattutto in quanto alla maggior parte di noi comuni mortali tutte quelle strane sigle, codici presenti sullo stesso ci sembrano indecifrabili, scritte in un’altra lingua.

Non preoccupatevi, continuando a leggere scoprirete cosa si nasconde dietro quelle strane sigle, simboli che oggi vi sembrano così difficili da comprendere e che magari vi mettono in difficoltà.

Tutto è più semplice di quanto vi possa sembrare.

Basta poco per scoprire che il dispositivo che vi ritrovate fra le mani è un interruttore, un pulsante, un semplice relè o altro.

Negli istituti professionali nei quali insegno, dico sempre a miei allievi:
un po’ come accade per l’alfabeto che ci permette, conoscendo le varie lettere, di comporre parole, frasi, che abbiano un senso e possano trasmettere un messaggio, anche per realizzare gli “schemi per gli impianti elettrici” adotteremo lo stesso metodo.

Dobbiamo solo imparare un “alfabeto” diverso, una lingua nuova e sconosciuta ai più e le relative “regole” da usare.

Ebbene anche nel mondo degli schemi per gli impianti elettrici ci sono delle regole e un alfabeto a cui fare riferimento, in questo caso le stesse sono dettate dagli “enti normativi” vari (CEI, CENELEC, IEC, ecc…) nazionali e internazionali che si occupano di definire gli standard relativi in materia di elettricità, elettronica e tecnologie ad esse correlate.

Questi enti in comune accordo fra di loro hanno stilato quello che può essere definito un “alfabeto” contenente i simboli grafici e le relative “regole” da utilizzare nella rappresentazione grafica degli schemi per gli impianti elettrici, Civili o Industriali che siano.

In breve: se volete sapere che cos’è il dispositivo che vi ritrovate fra le mani vi basta solamente andare a spulciare l’elenco dei simboli grafici per gli impianti elettrici e leggere di cosa si tratta.

Gli elettricisti più bravi, soprattutto quelli con tanta esperinza, conoscono ormai a mente l’alfabeto dei simboli grafici e le relative regole per gli impianti elettrici civili o industriali. Osservando un simbolo sanno subito identificare e capire di cosa si tratta.

Un elenco dei simboli grafici per gli impianti elettrici civili estratto da un libro che nonostante i suoi anni ritengo tutt’oggi molto valido lo trovate nella sezione download alla voce “Simboli Grafici Impianti Elettrici Civili”.

Per chi volesse approfondire l’argomento vedrò di scrivere nei prossimi giorni qualche altro articolo cosi da accontentare quanti vogliono saperne di più per quel che riguarda un po’ tutto su gli impianti elettrici civili o industriali.

Nel frattempo vi consiglio la lettura del libro “Impianti Elettrici Civili con schemario ed esercitazioni pratiche” di “Massimo Barezzi”. Un punto di riferimento del settore.

Nota: quando si parla di “Simboli” o “Segni” grafici per gli impianti elettrici civili o industriali si parla sempre della medesima cosa.

DiFabio

Corso WordPress

Imparerai a creare e gestire con facilità e in brevisttimo tempo qualunque tipo di sito web